Caso Signora Teresa B.

“Un intervento eseguito dopo una frattura per un incidente stradale causato da altri mi ha lasciato zoppicante. Mi spetta un indennizzo anche per l’errore medico?” P.M.

Si, perché sono danni causati da due situazioni diverse. Quello riportato per l’incidente stradale prevede un risarcimento se – come appunto scrivi – il sinistro è avvenuto per colpa di un altro conducente. Il secondo, legato a un’errata esecuzione dell’operazione chirurgica, è altrettanto risarcibile, indipendentemente da quanto riconosciuto o meno dall’assicurazione per il primo. Si parla di “danno iatrogeno”, ovvero legato al fatto che, in una situazione già funzionalmente compromessa dall’incidente e che ti ha obbligato ad entrare in sala operatoria, non cammini più bene perché l’ortopedico ha aggiunto danno a danno.

Leggi anche:

Sul punto la Corte di Cassazione, anche con la recente sentenza n. 11637 del 26.5.2014, ha stabilito che la colpevolezza del medico…
Un intervento sempre più frequentemente eseguito è quello di installazione di protesi all’anca. Spesso a causa di usura eccessiva dovuta…